Incontro con Stefania Belmondo e il Corpo forestale dei Carabinieri Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Venerdì 20 Aprile 2018 17:24

Giovedì 5 aprile presso i locali della Scuola dell'Infanzia di Vignolo si è svolta una mattinata di attività didattica con il Corpo Forestale dei Carabinieri nella persona di Stefania Belmondo, pluricampionessa di sci di fondo, riguardante l'importanza dell'aspetto emotivo nello sport.

Tutta la programmazione scolastica dell'anno scolastico in corso , infatti, si è basata sull'analisi delle emozioni: come la paura, la gioia, la tristezza e la delusione, la rabbia ed il disgusto. A tal proposito le slide proposte dall'ex atleta facevano riferimento alle sensazioni di delusione durante le sconfitte, di euforia per le vittorie e di fatica e sacrificio per la conquista della meta.Molto proficuo per i bambini è stato il fatto che sia stato sottolineato più volte che per ottenere un risultato in qualsiasi campo e qualsiasi età bisogna faticare ed impegnarsi con le proprie forze.Rilevante è anche stato l'accento posto in quanto membro del Corpo della Forestale sull'aspetto ambientale, facendo leva sul concetto del rispetto per il pianeta.

Concludendo possiamo dire che le emozioni non sono state solo quelle raccontate da Stefania Belmondo ma anche quelle provate da tutti noi , bambini, insegnati e colleghi della campionessa .Vedere lo scorrere della sua vita sullo schermo ha commosso tutti indistintamente, ma soprattutto il fatto che la gloria e la fama non hanno scalfito l'animo umile ed allo stesso tempo tenace di Stefania, rendendola portavoce del vero valore dello sport. Nonostante la tenera età i bambini sono riusci a mantenere l'attenzione per un tepo relativamente lungo,intervenendo in modo pertinente all'argomento.

Per questo motivo ci sentiamo di dover ringraziare per la collaborazione il Corpo Forestale dei Carabinieri ed in modo particolare, oltre alla campionessa Stefania Belmondo, Picco Federica, mamma di un alunno.

stefania 1 2

afoto Stefania 2

stefania 4

stefania 3

 
Pallapugno Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Venerdì 20 Aprile 2018 16:25

 Nell'ambito del progetto "Sport a Scuola", finanziato dalla Fondazione C.R.C Cuneo, sono stati attivati per le nove classi di Scuola Secondaria di Cervasca in ambito curricolare, momenti di approfondimento sportivo e nello specifico per la pallapugno leggera, la pallacanestro e la pallavolo. Gli incontri, curati da tecnici delle A.s.d. SPEB, Granda Basket e Cuneo Granda Volley, sono finalizzati a preparare le classi alla fase interna in programma nel mese di maggio. Le tre classi, vincitrici della fase di Istituto parteciperanno, nel mese di giugno, alla Festa finale del Progetto " Sport a Scuola ".

bis20180415 193152

 
Alla scoperta degli animali selvatici Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Venerdì 20 Aprile 2018 16:05

Mercoledì pomeriggio gli alunni della classe prima del plesso di Cervasca hanno partecipato ad una lezione speciale di scienze grazie all'intervento del personale del CRASS (Centro di Recupero Animali Selvatici) di Bernezzo. Hanno scoperto come alcuni esemplari sono sempre vissuti nel nostro ambiente, altri invece si sono adattati, come il pappagallo, il castoro, la nutria....Grazie ad alcune tracce, poi, sono riusciti ad individuare l'animale che le aveva lasciate: una piuma della poiana, le corna di un cerbiatto, l'impronta di una volpe, la pelliccia di uno scoiattolo... infine per ultimo, ecco scoprire nella scatola un timido riccio che al minimo movimento si trasformava in una palla spinosa!!! Appuntamento al 18 aprile quando gli alunni si recheranno al Centro per osservare gli animali che hanno imparato a riconoscere!

20180328 153257bis 2

20180328 154812

20180328 155636

20180328 160240

20180328 161039bis

 
Concorso di poesia Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Giovedì 05 Aprile 2018 09:13

Con grande entusiasmo gli alunni di classe 4^ del plesso di Cervasca, comunicano che si sono classificati al secondo posto del 19° concorso di prosa e poesia "don Carlo Prandi" – Centallo viva – sezione Mini.

La premiazione è avvenuta sabato 24 marzo 2018 in presenza della giuria, del Vicesindaco di Centallo, degli alunni autori e di alcuni loro famigliari.

La poesia è stata definita semplice e chiara che si avvale di poche immagini in un testo coerente all'argomento proposto dal Concorso.

Il tema spunto dell'elaborato era "... donne vicino a noi" e come protagonista, gli alunni hanno pensato di rendere omaggio alle nonne.

Questa figura è connotata positivamente attraverso una serie di aggettivi e di azioni che caratterizzano, in linea di massima, tutte le nonne.

IMG-20180409-WA0010

"STORIE DI DONNE VICINO A TE" – LA NONNA

Penso ad una donna

paziente come la nonna.

Quando ero bambina

mi svegliava ogni mattina.

Lei mi coccola e mi accudisce

quando il mio umore s'incupisce.

Sa prendersi cura di me

come un piccolo re.

E' brava e scherzosa,

a volte fantasiosa.

Le piace molto cucinare

e i dolci ama fare.

Con lei è molto bello giocare

da casa sua

non me ne voglio mai andare.

E' saggia e un po' severa

ma anche dolce e sincera.

Ama fare una passeggiata

da me accompagnata.

E' divertente

ed è amata da tutta la gente.

Con me non si arrabbia mai

anche se combino guai.

Mi prepara quello che mi piace

così mangio in pace.

Gioca sempre con me

anche se non sono più un bebè!

A volte vince lei

e io perdere non vorrei!

Ama la nonna

come fosse l'unica donna!!

 


Pagina 1 di 26
Tot. visite contenuti : 87146

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperene di più sui cookies che utilizziamo e come cancellarli clicca qui: privacy policy.

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information