Alunni di Vignolo premiati per l'evento "Amici Speciali – un Mosaico di Classe!" Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Martedì 29 Maggio 2018 00:00

I bambini della scuola primaria sono risultati vittoriosi grazie a opere creative collettive sulle tematiche di un significativo progetto promosso da Autismo Help Cuneo

Sabato 19 maggio, gli alunni e i docenti della Scuola Primaria di Vignolo si sono recati a Mondovì, presso i locali di Cascina Nibal, per festeggiare insieme la vittoriosa partecipazione alla II° Edizione di "Amici Speciali – un Mosaico di Classe!", iniziativa organizzata da Autismo Help Cuneo, Associazione in difesa dei soggetti autistici e a sostegno delle famiglie.

I bambini dell'intero plesso hanno ricevuto un doppio riconoscimento: si sono classificati terzi per la categoria Scuola Primaria, con l'opera "Il nostro giardino dell'Amicizia", e hanno anche ottenuto il premio speciale "Tutti per uno, uno per tutti", per aver partecipato con il più alto numero di classi/sezioni e con il più alto numero di opere e di idee creative, dimostrando un forte spirito di condivisione della tematica oltre i confini della singola classe.

Gli elaborati vincenti sono nati da un significativo percorso di inclusione e di spirito solidale, attivato dai docenti, fin dai mesi di febbraio e marzo, grazie all'adozione di un progetto ideato da Autismo Help Cuneo con la collaborazione del C.A.S.A. (Centro Autismo e Sindrome di Asperger), diretto dal Dr. Arduino e patrocinato dal MIUR.

Le attività si sono snodate attraverso la lettura e la riflessione condivisa del libretto "Amici Speciali", che l'associazione ha offerto gratuitamente a tutti gli allievi per sensibilizzarli sulla tematica della neurodiversità e, in particolare, della sindrome autistica.

Il testo, emotivamente coinvolgente, vuole diffondere la storia vera di un alunno affetto da disturbi del comportamento. Una trama scritta in forma semplice, per spiegare con veridicità e naturalezza le difficoltà del protagonista, ma anche le sue risorse, le sue qualità e i modi speciali con cui lo si può aiutare. Un libro sottile, che sa raccontare molto, invocando al rispetto, al riconoscimento dell'originalità di ognuno e all'amicizia.

I docenti hanno poi scelto di aderire anche all'iniziativa interattiva per le scuole intitolata "Un Mosaico di classe", pensata da Autismo Help Cuneo per stimolare i piccoli alla produzione di elaborati creativi collettivi che siano simbolo di spirito di gruppo, unione e aiuto reciproco.

Grazie alle opere prodotte insieme, infine, gli allievi hanno meritato il concreto riconoscimento durante la giornata di premiazione dell'evento, ma hanno soprattutto vinto per aver compreso la bellezza e la grandezza dell'amicizia, che diventa davvero speciale quando viene donata gratuitamente a chi è in difficoltà, attraverso l'accoglienza, il rispetto e l'inclusione autentica e gioiosa di tutti.

1

2

 
Incontri di Educazione all'affettività e alla sessualità a scuola Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Venerdì 18 Maggio 2018 16:43

A20180504 114319

Martedì 7 maggio si è concluso il progetto formativo con specialisti dell'A.S.L CN 1, dedicato all'educazione affettiva e sessuale, che ha visto il coinvolgimento di numerosi gruppi di alunni dell'Istituto Comprensivo di Cervasca.

Il percorso, sviluppatosi nel corso dell'anno, ha riguardato le classi quinte primarie di tutti i plessi e le classi terze della secondaria di primo grado, e ha accompagnato bambini e ragazzi nell'apprendimento di conoscenze specifiche, differenziate a seconda dell'età.

Attraverso un incontro serale, anche docenti e genitori sono stati informati sui contenuti e sugli strumenti utilizzati dagli specialisti, in un clima di ascolto e condivisione che è risultato accogliente ed efficace, preparando ed educando i presenti ad affiancare i giovani nel loro delicato percorso di cambiamento e di crescita.

Gli allievi delle classi quinte, seguiti dall'infermiera ostetrica Lorella Miretti, hanno beneficiato di un'arricchente mattinata di approfondimento su vari aspetti: la trasformazione del corpo nel tempo, l'attivazione dell'apparato riproduttivo, la genetica e l'originalità di ognuno, il concepimento e il parto.

Tra le riflessioni, trattate con delicatezza, chiarezza e trasparenza, sono risultate profonde quelle sugli aspetti psicologici ed emotivi legati alla sessualità, come l'attrazione, la fiducia e l'amore, ma anche la paura, la vergogna e la violenza.

La Miretti ha inoltre sottolineato l'importanza del rispetto verso il corpo, proprio e altrui, e la meraviglia e la ricchezza della vita di ognuno, da proteggere sempre in modo consapevole, gestendo in modo sano e appropriato scelte e decisioni.

Anche i ragazzi della secondaria di primo grado hanno affrontato un significativo percorso di educazione sessuale, intitolato "Un giro in Consultorio", condotto dalla psicologa Silvia Cardetti e dall'assistente sanitaria Silvia Gentile.

Le esperte hanno gestito un incontro di riflessione e confronto su più aspetti, tra i quali i cambiamenti corporei tipici della pubertà, l'amicizia e l'innamoramento, la sessualità, la prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse e i metodi anticoncezionali.

I ragazzi sono stati inoltre informati sui servizi consultoriali del territorio cuneense e sulle modalità per accedervi, con particolare riferimento al Consultorio Familiare, che ospita uno specifico Consultorio Giovani.

Gli allievi, attenti e interessati, sono stati accolti con i loro dubbi e con le molte curiosità proprie dell'età; l'affiancamento delle specialiste ha dato loro sicurezza, e il gruppo si è dimostrato un ambiente relazionale, neutro e contenuto, in cui potersi esprimere liberamente, percependo la naturalità e l'universalità delle tematiche trattate.

Entrambi i percorsi si sono rivelati arricchenti e di alto coinvolgimento e verranno proseguiti e approfonditi dai docenti in aula, con lezioni di tipo scientifico, rielaborazioni e riflessioni.

 
VERBALE DELLE ELEZIONI DELLA R.S.U. 17-18-19 aprile 2018 Stampa E-mail
Scritto da Claudia Isaia   
Martedì 15 Maggio 2018 10:21

Verbale delle elezioni della  R.S.U 

 
Pallapugno Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Martedì 08 Maggio 2018 08:14

Fase interna per classi parallele di pallapugno leggera nell'ambito del progetto"Sport a Scuola" per gli alunni delle tre classi di prima media. Stacca il biglietto per la finale del 6 giugno a Cuneo la classe 1A che ha vinto 6 giochi a 4 contro la 1B e 5 giochi a 2 con la 1C.

A20180503 125256

 


Pagina 1 di 28
Tot. visite contenuti : 90342

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperene di più sui cookies che utilizziamo e come cancellarli clicca qui: privacy policy.

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information