Incontri di Educazione all'affettività e alla sessualità a scuola

Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Venerdì 18 Maggio 2018 16:43

A20180504 114319

Martedì 7 maggio si è concluso il progetto formativo con specialisti dell'A.S.L CN 1, dedicato all'educazione affettiva e sessuale, che ha visto il coinvolgimento di numerosi gruppi di alunni dell'Istituto Comprensivo di Cervasca.

Il percorso, sviluppatosi nel corso dell'anno, ha riguardato le classi quinte primarie di tutti i plessi e le classi terze della secondaria di primo grado, e ha accompagnato bambini e ragazzi nell'apprendimento di conoscenze specifiche, differenziate a seconda dell'età.

Attraverso un incontro serale, anche docenti e genitori sono stati informati sui contenuti e sugli strumenti utilizzati dagli specialisti, in un clima di ascolto e condivisione che è risultato accogliente ed efficace, preparando ed educando i presenti ad affiancare i giovani nel loro delicato percorso di cambiamento e di crescita.

Gli allievi delle classi quinte, seguiti dall'infermiera ostetrica Lorella Miretti, hanno beneficiato di un'arricchente mattinata di approfondimento su vari aspetti: la trasformazione del corpo nel tempo, l'attivazione dell'apparato riproduttivo, la genetica e l'originalità di ognuno, il concepimento e il parto.

Tra le riflessioni, trattate con delicatezza, chiarezza e trasparenza, sono risultate profonde quelle sugli aspetti psicologici ed emotivi legati alla sessualità, come l'attrazione, la fiducia e l'amore, ma anche la paura, la vergogna e la violenza.

La Miretti ha inoltre sottolineato l'importanza del rispetto verso il corpo, proprio e altrui, e la meraviglia e la ricchezza della vita di ognuno, da proteggere sempre in modo consapevole, gestendo in modo sano e appropriato scelte e decisioni.

Anche i ragazzi della secondaria di primo grado hanno affrontato un significativo percorso di educazione sessuale, intitolato "Un giro in Consultorio", condotto dalla psicologa Silvia Cardetti e dall'assistente sanitaria Silvia Gentile.

Le esperte hanno gestito un incontro di riflessione e confronto su più aspetti, tra i quali i cambiamenti corporei tipici della pubertà, l'amicizia e l'innamoramento, la sessualità, la prevenzione delle malattie sessualmente trasmesse e i metodi anticoncezionali.

I ragazzi sono stati inoltre informati sui servizi consultoriali del territorio cuneense e sulle modalità per accedervi, con particolare riferimento al Consultorio Familiare, che ospita uno specifico Consultorio Giovani.

Gli allievi, attenti e interessati, sono stati accolti con i loro dubbi e con le molte curiosità proprie dell'età; l'affiancamento delle specialiste ha dato loro sicurezza, e il gruppo si è dimostrato un ambiente relazionale, neutro e contenuto, in cui potersi esprimere liberamente, percependo la naturalità e l'universalità delle tematiche trattate.

Entrambi i percorsi si sono rivelati arricchenti e di alto coinvolgimento e verranno proseguiti e approfonditi dai docenti in aula, con lezioni di tipo scientifico, rielaborazioni e riflessioni.

 
Tot. visite contenuti : 109236

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperene di più sui cookies che utilizziamo e come cancellarli clicca qui: privacy policy.

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information