San Def. Attività e progetti
San Defendente di Cervasca: Invito a Mostra Ecologica sul Suolo e sul Compostaggio Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Martedì 03 Aprile 2018 17:33

1

La scuola primaria ospiterà la mostra itinerante "Dalla profondità della Terra alla luce del Sole" e parteciperà ai laboratori didattici scientifici promossi dal CEC di Cuneo

La Scuola Primaria di San Defendente di Cervasca parteciperà ad una importante attività formativa promossa dal CEC, Consorzio Ecologico Cuneese, in collaborazione con Legambiente Circolo di Cuneo, resa possibile grazie al finanziamento della Regione Piemonte.

Il percorso, già sperimentato all'interno del plesso di Vignolo, si realizzerà dal 9 al 13 aprile in San Defendente.

Interverranno gli esperti del Circolo Legambiente di Cuneo e dall'Associazione Naturalmente Interconnessi, che allestiranno la mostra itinerante "Dalla profondità della Terra alla luce del Sole", offrendone la visita guidata e coinvolgendo gli alunni in momenti laboratoriali di educazione ambientale.

Mostra e laboratori saranno strutturati con una modalità interattiva, ricca di momenti esperienziali e sensoriali, per facilitare l'apprendimento di importanti nozioni scientifiche legate al suolo, alle sue funzioni ecosistemiche e alla sua interconnessione con la vita e le attività dell'uomo.

Particolare attenzione sarà data alla conoscenza e all'incentivazione del compostaggio domestico, pratica che favorisce una gestione intelligente dei rifiuti, permettendo la trasformazione degli scarti umidi in terriccio, e concorrendo al miglioramento e alla difesa del suolo.

Gli alunni verranno coinvolti in attività didattiche differenziate in base all'età: "La pelle della terra", percorso di analisi visiva e tattile sull'importanza della vegetazione e sull'osservazione di campioni naturali selezionati, e "La biologia del suolo", laboratorio riguardante l'estrazione della mesofauna e la conoscenza della materia vitale costitutiva del suolo medesimo.

La mostra, guidata dai bambini e dai ragazzi del plesso, presenterà attraenti spazi espositivi tattili e favorirà la conoscenza diretta delle strutture, delle qualità e delle funzioni del suolo, sensibilizzando i visitatori all'importanza della salvaguardia dell'ambiente per il bene proprio e comune.

L'esposizione, sita all'interno della Scuola di San Defendente, sarà aperta al pubblico, in forma gratuita, nei giorni 10, 11 e 12 aprile, dalle ore 14.00 alle ore 16.00.

A2

 
San Defendente di Cervasca: Progetto di Educazione Alimentare per celebrare la Salute Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Venerdì 30 Marzo 2018 09:03

Dal 19 al 23 marzo, gli alunni della Scuola Primaria di San Defendente hanno celebrato la Settimana della Salute con un percorso di lezioni, approfondite e coinvolgenti, riguardanti la sana alimentazione come fattore di benessere.

Gli alunni sono stati coinvolti in una miscellanea affascinante di attività, sulle proprietà e sui valori nutrizionali dei cibi, sui loro colori, sulla stagionalità e sulla necessità di rispettare le biodiversità, rivalutando e riportando in tavola frutta e verdura di un tempo (more di gelso, corniole, mele cotogne, giuggiole, patate rosse, etc.). Particolare attenzione è stata riservata all'analisi del menù della mensa scolastica, per rilevarne varietà e particolarità nutritive, e per spronare gli allievi alla consapevolezza che tutti i cibi meritano di essere assaggiati, rispettati e non sprecati.

Svariate le tecniche di coinvolgimento utilizzate: lavori di ricerca in gruppo, riflessioni e produzioni iconografiche da condividere all'interno del plesso, questionari di gradimento sui gusti e sulle scelte personali legate al consumo del cibo, proiezione di slide, quiz e giochi improntati sulle parole chiave legate alla tematica dell'alimentazione, traduzione di termini e concetti significativi anche in lingua inglese.

Non sono mancati gli approfondimenti di tipo scientifico e matematico, come le attività di ricerca e catalogazione di dati statistici legati alla compravendita dei prodotti alimentari, e i riferimenti di tipo storico sociale ed umanitario legati al variare dei cibi nel tempo, al commercio equo e solidale e al cibo come diritto per tutti.

Alcuni gruppi di alunni hanno beneficiato della visita ad un'attività commerciale del paese, per approfondire le tematiche studiate in classe, in particolare in riferimento alla frutta e alla verdura, ai costi dei prodotti, e al percorso dei cibi, dall'ambiente in cui nascono e vengono lavorati, fino ai negozi e ai consumatori.

Significativo si è rivelato l'intervento gratuito della nutrizionista Ileana Dirutigliano, che ha coinvolto un interessato gruppo di alunni in una lezione su svariate tematiche, tra cui le "Regole d'oro" per un'alimentazione equilibrata e sana, gli alimenti biologici e integrali, le istruzioni per la lettura dell'etichettatura dei prodotti, le modalità di conservazione degli alimenti e la prevenzione dei batteri, il danno provocato da cibi e bevande ricchi di grassi e zuccheri, l'importanza del consumo di acqua, del cammino e dello sport in genere per il benessere del corpo.

Giovedì 22 marzo, gli alunni sono stati sensibilizzati alla celebrazione della Giornata Mondiale sull'Acqua, tramite riflessioni sull'uso consapevole di questo prezioso elemento, che costituisce il corpo di ognuno e che è fonte di vita e risorsa naturale per tutti, da rispettare e amare sempre.

Il percorso, interdisciplinare e di plesso, è proseguito, venerdì 23 marzo, con l'esaltazione della Nuova Piramide Alimentare proposta dall' Organizzazione Mondiale, che sottolinea l'importanza dell'attività fisica, della convivialità e dello stare insieme, tanto da inserirli come fattori basilari di un sano stile alimentare e di vita. In quest'ottica, gli alunni sono stati coinvolti in giochi di movimento, organizzati dall'esperto motorio del Ministero dell'Istruzione Nicolò Barla, improntati sulla gratificazione dell'esercizio ginnico e sullo spirito di squadra.

Gli alunni hanno concluso la mattinata cantando insieme "Aggiungi un posto a tavola", brano musicale degli anni settanta interpretata da Johnny Dorelli che insegna ad essere altruisti e fiduciosi verso gli altri; infine, hanno fatto ritorno a casa indossando un simpatico cappello da chef, per ricordare anche in famiglia l'importanza di una cucina leggera e nutriente e per simboleggiare il loro impegno personale nella scelta di una dieta equilibrata e sana.

a2

c3

 
Saltelli e sorrisi sulla neve donati al M'illumino di meno Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Mercoledì 28 Febbraio 2018 18:13

Venerdì 23 febbraio, gli alunni della scuola primaria di San Defendente hanno celebrato la giornata del 'M'illumino di meno', campagna di sensibilizzazione al risparmio energetico ideata dal programma radiofonico Caterpillar.

A seguito di momenti preparatori organizzati nella settimana, incentrati sulla conoscenza del decalogo per uno stile di vita sano e sostenibile, e per la sobrietà dei consumi, bambini e ragazzi sono stati coinvolti in attività artistiche finalizzate alla preparazione delle locandine dell'evento; le originali pettorine, indossate con orgoglio e convinzione, sono divenute un gesto simbolico, utile a tramandare anche all'esterno della scuola l'importanza della giornata.

Nel rispetto della "bellezza del camminare", filo conduttore speciale dell'iniziativa di quest'anno, gli allievi hanno donato al Pianeta Terra i loro passi sulla neve, giocando e muovendosi in cortile, senza usare mezzi artificiali. Unicamente con il proprio corpo, hanno gioito della splendida atmosfera, luminosa e ovattata, del paesaggio innevato, sperimentando la positività e il beneficio che la natura può donare, con i suoi paesaggi e i suoi elementi, tutti da rispettare e proteggere.

I saltelli e i sorrisi dei bambini tra i fiocchi di neve contribuiranno idealmente a raggiungere l'obiettivo dell'evento M'illumino di meno...e mi muovo di più: raggiungere i 555 milioni di passi, come dalla Terra alla Luna.

1 2

2

3

 
San Defendente di Cervasca: Scuola a tutto sport Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Sabato 17 Febbraio 2018 17:50

Alla Scuola Primaria di San Defendente, due giornate per celebrare lo sport e i suoi valori, con l'intervento di specialisti e laboratori a tema

Il 15 e il 16 febbraio, in occasione della Settimana dello Sport, gli alunni della Scuola Primaria di San Defendente sono stati coinvolti in momenti di riflessione e produzione artistica riguardanti lo sport, i valori dello sportivo e le discipline paralimpiche.

Le giornate, improntate sulla sperimentazione di diverse specialità motorie, sono state caratterizzate dall'alternarsi di più specialisti, che hanno intrattenuto le classi a rotazione, proponendo significative situazioni di movimento e gioco.

L'istruttrice di ballo Daniela Mandrile ha proposto balletti, di coppia e di gruppo, insegnando agli alunni i passi e gli schemi tecnici necessari, ma anche la vitalità e l'aspetto festoso della musica tradizionale occitana, affascinante ricchezza del nostro territorio.

Situazioni di movimento e musica sono proseguite con Sara Dutto, che ha guidato i gruppi in attività di danza e psicomotricità, finalizzate al coinvolgimento sensoriale ed emotivo degli alunni. La specialista ha gestito un laboratorio di gestualità motoria, per attivare le potenzialità creative del corpo e stimolare l'espressività mimico teatrale e la fantasia.

La rassegna sportiva è continuata con le lezioni di Silvio Tinaglia, docente del plesso, che ha gestito appassionanti momenti di mini volley e di dodgeball, divertente sport di squadra che migliora gli schemi motori e sviluppa tutte le capacità coordinative speciali legate al lancio della palla.

Arricchente e costruttivo anche l'intervento di Diego Colombari, campione di paraciclismo in handbike, che ha presentato agli alunni la sua bicicletta speciale, da muoversi con la forza delle mani e delle braccia. L'atleta è stato protagonista del racconto "Lo sport: un'avventura senza limiti!", realizzato dalla classe quinta, risultato tra i primi dieci elaborati finalisti a livello nazionale, all'interno di un concorso di scrittura creativa inerente lo sport e i suoi valori.

La presenza del giovane e determinato sportivo ha permesso una riflessione, condivisa tra le classi, sull'importanza della volontà, della determinazione e della resilienza nello sport, visto come attività aperta a tutti, indipendentemente dalle eventuali disabilità del corpo. L'incontro con l'atleta, divenuto campione nonostante i limiti fisici dovuti ad un incidente in moto, è stato un esempio di forza e di vita per tutti, e ha stimolato le classi a produrre ricerche ed elaborati iconografici sulle discipline paralimpiche e sulle virtù dello sport.

Le giornate sportive degli alunni sono proseguite con la visione di filmati a tema e con l'esposizione unificata dei cartelloni realizzati dalle varie classi: un manifesto comune, originale e variegato, da conservare e rileggere nel tempo, per ricordare l'importanza del movimento e per sentirsi, insieme, una scuola a tutto sport!

1.SAN DEF BICI

2. BALLI OCCITANI 2

3 psicomotricità.

4.DODGEBALL

 
Alla scoperta dell'astronomia nella cupola del Liceo Scientifico Stampa E-mail
Scritto da Simone Mandrile   
Domenica 10 Dicembre 2017 15:38

1A

Venerdì 24 novembre, gli alunni della quinta primaria di San Defendente si sono recati a Cuneo, presso l'Osservatorio Astronomico del Liceo Scientifico  e Classico Statale "G. Peano – S. Pellico".

I ragazzi, guidati da un professore disponibile ed esperto, sono stati intrattenuti con una lezione conoscitiva sull'attrezzatura tecnica utile alle indagini di tipo astronomico; infine, hanno visionato la strumentazione che arricchisce l'osservatorio. Per i giovani è stato emozionante entrare dentro la cupola girevole, del diametro di 4,5 metri, che ospita al suo interno oggetti specifici sofisticati, come il rifrattore, i riflettori, i filtri solari e lo spettroscopio didattico.

L'esperienza, già vissuta da altri alunni delle quinte primarie dell'Istituto Comprensivo di Cervasca nel tempo, si è rivelata interessante, curiosa e ricca dal punto di vista scientifico, permettendo ai presenti di comprendere la vastità e la specificità delle macchine che consentono all'uomo di indagare il mondo degli astri celesti.

 


Tot. visite contenuti : 90337

I cookies vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Cookies impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperene di più sui cookies che utilizziamo e come cancellarli clicca qui: privacy policy.

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information